di  Net 4 Partners

Il percorso della digital transformation, divenuto rotta inevitabile per via della sua accelerazione con l’emergenza della pandemia da Covid 19, è un orizzonte che ci sta molto a cuore. Net 4 Partners è un partner capace di mettere in rete progetti e iniziative contraddistinti da una forte spinta innovativa.

La chiave di una buona riuscita di percorsi di innovazione, sia di imprese che di Pubbliche Amministrazioni, risiede in una strategia. In un percorso logico e di avisione in grado di gestire i processi e indirizzarne gli attori verso la realizzazione virtuosa.

Abbiamo dedicato l’ultimo appuntamento del nostro recente ciclo di webinar ad alcuni punti di valore che qualificano l’approccio di Net 4 Partners alla digital transformation.  Ripercorriamoli insieme.

La digitalizzazione dei processi nella PA

Uno sguardo attento e consapevole alla realtà ci indica la necessità di un irrinunciabile cammino di trasformazione delle Pubbliche Amministrazioni nel senso della digitalizzazione dei processi, dell’ottimizzazione dei costi e dei tempi decisionali, della maniera in cui l’attività amministrativa viene comunicata agli utenti.

Tutto ciò rappresenta una catena di valore. Abbiamo le fasi dell’analisi e risoluzione del problema di sviluppo della soluzione e della sua diffusione. Pe tutti questi momenti, il nostro approccio è human centered. L’analisi è centrale.

Essa di divide in analisi as is, e analisi to be.

Analisi AS IS

Accetta dove sei: non dove avresti dovuto essere o dove gli altri pensano che tu sia

Scegli il problema su cui lavorare: puoi arrivare alla risposta giusta, ma se la domanda era sbagliata sarà inutile

Parti dallo stato attuale: non ricominciare da capo senza prima considerare ciò che è disponibile e può essere sfruttato

Analisi TO BE

Collabora e promuovi la visibilità: senza una collaborazione efficace, nessun metodo può portare buoni risultati

Cerca la semplicità delle soluzioni: utilizza il numero minimo di passaggi per raggiungere un obiettivo

Pensa in modo olistico: in un sistema complesso, l’alterazione di un elemento può influire sugli altri

Cerca l’ottimizzazione e l’automatizzazione: prima che un’attività possa essere efficacemente automatizzata dovrebbe sempre essere ottimizzata per quanto possibile

Punta ad obiettivi raggiungibili

Il design thinking

Lo sviluppo di skill indispensabili per la digital transformation della PA nasce dallo sviluppo di un mindset (forma mentis) che deve essere recepito a tutti i livelli della struttura gerarchica della PA, dai dirigenti, ai funzionai, agli impiegati. Uno degli approcci nello sviluppo di questo mindset è il design thinking.

Il Design Thinking è un approccio utilizzato per la risoluzione pratica e creativa dei problemi. Si basa sui metodi e sui processi utilizzati designers, ma si è evoluto da una serie di campi diversi, tra cui architettura, ingegneria e business. Può essere applicato a qualsiasi campo di azione; non deve necessariamente essere specifico per il design.

Il Design Thinking è focalizzato sull’utente. Si concentra innanzitutto sulle persone, cercando di comprendere i bisogni delle persone e trovare soluzioni efficaci per soddisfare tali bisogni. È quello che chiamiamo un approccio basato sulla soluzione per la risoluzione dei problemi.

Occorre pensare come un designer

1.Curiosità, 2.Propensione all’azione, 3.Capacità di ristrutturare i problemi (reframe), 4.Processo, 5.Radical Collaboration, 6.Storytelling

Inbound Government

Con l’emergenza Covid la PA ha fornito risorse e «soluzioni» eccezionali per fornire servizi e comunicare con efficacia anche attraverso canali non usuali.

E’ necessario che la PA sappia far tesoro di quanto successo e dotarsi di strumenti e approcci metodologici nuovi per progettare servizi digitali a misura di utente, e comunicare i servizi in modo da essere «ascoltati». Per Net 4 Partners, tutto ciò risponde al nome di Inbound Government.

Il project management

Ci troviamo in un contesto altamente variabile ed incerto in cui bisogna rispondere in tempi brevi a nuovi bisogni, in cui è difficile definire in fase di avvio tutti i requisiti ed in cui spesso ci si trova a «sperimentare» soluzioni che nel tempo vanno perfezionate in relazione ai feedback che arrivano dai colleghi e/o dai cittadini/imprese e/o dagli amministratori.

Ciò richiede la capacità di introdurre progetti “agili”, capaci di bilanciare flessibilità e stabilità, che si adattino al cambiamento, non vederlo più con accezione negativa, ma che creino VALORE piuttosto che seguire un piano.

Il Project Management è uno strumento in grado di rispondere a queste esigenze.

Se vuoi introdurre nella tua organizzazione le leve della digital transformation, contattaci per una consulenza gratuita scrivendo a info@net4partners.it